Prima Pagina

  1. Accademia delle Antiche Civiltà

L’AdAC si configura come un’associazione senza fine di lucro, nata come spazio di dialogo e studio delle principali civiltà del Vicino Oriente antico, termine che definisce una vasta area geografica che dall’altopiano iranico si estende fino alle coste del bacino mediterraneo orientale e dal Mar Nero al Golfo Persico, includendo tutta la Valle del Nilo.

L’AdAC assume dunque l’aspetto di una realtà, inserita nel contesto milanese, i cui ideali fondanti vanno incontro alle esigenze reali di un vasto pubblico desideroso di conoscere o approfondire le lingue e la cultura delle società che, con fortune alterne, si sono sviluppate e/o avvicendate nel Vicino Oriente.

Negli ultimi anni, tuttavia, l’accademia ha ampliato la sua offerta formativa con corsi di lingue italiche, in particolare l’etrusco, e anche mesoamericane.

Con questo fine precipuo l’AdAC offre la possibilità di:

  • seguire corsi inerenti a  lingue del mondo antico, ovvero, sumerico, accadico, egiziano antico, elamico, ittita, persiano antico, aramaico, etrusco e maya, che consentano di accedere, partendo dalla scrittura, ai più antichi documenti scritti della civiltà umana;
  • arricchire le proprie conoscenze con corsi specifici sulle religioni, la letteratura, la storia, etc., del mondo antico;
  • completare le competenze filologiche acquisite con corsi di archeologia che toccano la cultura materiale e artistica nel suo sviluppo storico.
  • Ci si può quindi limitare a raggiungere la possibilità di leggere e interpretare un testo, ma si può anche proseguire per arrivare a una conoscenza che comprenda tutti gli aspetti delle civiltà fiorite in quei territori che vanno dal Vicino Oriente al lontano Oriente, dal Mediterraneo all’area mesoamericana.

Anno accademico 2020-2021

30 gennaio 2021
Conferenza sull’Asia Media
Jiroft: la civiltà che non c’era
Massimo Vidale
Università di Padova – ISMEO
introduce
Adriano Valerio Rossi
presidente ISMEO
scheda

 

06 febbraio 2021
Conferenza di archeologia e storia dell’Arte del Vicino Oriente Antico
Costeggiando l’Eurasia.
Porti, attracchi, relitti e rotte della navigazione tra il Mar Inferiore (Oceano Indiano) e il Mar Superiore
(Mediterraneo Orientale).
Marco Ramazzotti
Università La Sapienza Roma
scheda

 

Presentazione dell’Atlante del Vicino Oriente Antico

L’Accademia delle Antiche Civiltà in collaborazione con il Prof. Marco Ramazzotti del Dipartimento di Scienze dell’Antichità dell’Università “la Sapienza” di Roma, responsabile del nuovo progetto “Atlante del Vicino Oriente antico”, presenterà in una serie di incontri questo  nuovo progetto scientifico, didattico ed editoriale  al quale partecipano archeologi, storici e filologi orientalisti della stessa Università.
Alla pagina EVENTI – Conferenze a breve il programma.

 

 

CONVEGNO
“I popoli del mare: leggenda o realtà?”

IULM -sala dei 146
Milano
il convegno è stato rinviato per emergenza sanitaria.
Le informazioni dettagliate sono presenti nella nostra sezione eventi