LINGUA E CULTURA ACCADICA (ASSIRO-BABILONESE)              mercoledì             Dr. Salvatore Viaggio, dottore in Assiriologia 
(corso quindicinale)                                                                                                                Accademia delle Antiche Civiltà

Argomento dei corsi:


Accadico 1: La morte di Enkidu (GilgameŇ° tavole VII e VIII)

L'episodio della morte di Enkidu rappresenta un momento chiave del poema epico di GilgameŇ°. Idealmente è il punto di svolta della narrazione, in cui si svela la debolezza dell'eroe urukita e la presa di coscienza della sua mortalità e limitatezza, dopo che nella prima parte  della narrazione erano emerse prevalentemente le sue qualità di sovrano e guerriero pressoché invincibile. Immediatamente dopo il rituale funebre - esemplare di altri mesopotamici - GilgameŇ° comincerà il suo cammino alla ricerca dell'immortalità e verso il raggiungimento della saggezza.


           

LEZIONI DI GRAMMATICA DI LINGUA ACCADICA                    mercoledì                   dr. Enrico Gargano , AdAC


ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE DEL VICINO            giovedì          dott.ssa Elena Asero, AdAC
ORIENTE ANTICO     (corso settimanale)                                                                 
                                             
Argomento del corso:
La storia delle scoperte archeologiche nel Vicino Oriente antico

La storia dell'archeologia orientale è una storia abbastanza recente che nasce e si sviluppa nell'arco degli ultimi due secoli. Seguiremo i suoi sviluppi, dai primi resoconti dei viaggiatori seicenteschi, ai primi esordi degli scavatori di Ninive, Babilonia e Persepoli, con uno sguardo anche alle scoperte di Troia e Cnosso, per poi passare agli scavi sistematici di Hattusa, Mari, Ugarit e Megiddo, solo per indicare alcune delle città più conosciute.
Durante il corso si prenderà in esame la storia delle indagini archeologiche nel Vicino Oriente significativa delle avventure e dell'intraprendenze dei primi pionieri, dei problemi che essi affrontarono, dei metodi di scavo che gli archeologi applicarono e dei forti condizionamenti politici che determinarono nell'esplorazione delle lunghe pause, proficue intensificazioni e ancora oggi regioni inaccessibili. 

 
A R E A  TIRRENO-EGEO- A N A T O L I C A


LINGUA E CULTURA ITTITA              lunedì                                  Prof.ssa Marie-Claude Trémouille dottoressa in   Ittitologia, emerita 
                                                                                                                 del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Roma. 
Argomento del corso:

Inni e preghiere dei sovrani ittiti per apprendere la prima lingua indoeuropea scritta in caratteri cuneiformi.

"Tra le tante tavolette scoperte presso il sito della capitale ittita Hattusa, vi è una serie molto interessante e utile per comprendere il pensiero religioso degli Ittiti: le preghiere, pronunciate dai sovrani in varie occasioni. D'altra parte, la struttura grammaticale di questa tipologia testuale ne fa uno strumento ideale per approfondire la conoscenza della lingua". 
                                                         


LINGUA GRECA ANTICA                                                                  D.ssa. Paola Gioacchini, AdAC
(quindicinale)       
                                                                                                                                                                                                   
Argomento del corso:
La grammatica e la sintassi apprese leggendo i classici greci.ggrtecirammatica e la sintassi appresa leggendo i classici greci.     

LINGUA LATINA                                                         
   ???                                              D.ssa Mariagrazia Falcone
(non attivato)

pagina precedente      prima pagina     pagina successiva